Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa utilizzo di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Per fruire del sito è necessario acconsentire o modificare le impostazioni del proprio browser. Per saperne di piu leggi l'informativa sulla privacy.

SI AVVISA L'UTENZA CHE L'ISTITUTO RESTERA' CHIUSO SINO AL 22 OTTOBRE 2020.

 

DOCENTI - PERSONALE ATA

Come già precedentemente segnalato in questo sito, si ricorda al personale tutto che la procedura a carico della scuola, su istanza del personale interessato, è descritta nella nota ministeriale e suoi allegati del 11/09/2020 reperibile al seguente link del sito web d'istituto:

 

NOTA MINISTERIALE PROT.N. 0001585 DEL 11/09/2020

 

I lavoratori eventualmente interessati dovranno compilare il modulo allegato alla suddetta nota e inoltrarlo alla scuola per poter attivare la procedura.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

MARCO SABA

DOCENTI - PERSONALE ATA - GENITORI - ALUNNI

(evidenziate nell'ordinanza la parti di particolare interesse per la scuola)

DOCENTI - ATA

 

 

In allegato l'informativa in oggetto. Si invita i tutto il personale (docente e non docente) ad una sua attenta lettura.

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

MARCO SABA

STUDENTI, GENITORI, DOCENTI, PERSONALE NON DOCENTE

 

1. STUDENTI E GENITORI

Come indicato nella recente Ordinanza Ministeriale n.10/2020 (a cui si rimanda per le informazioni circa lo svolgimento del colloquio), l'esame di Stato 2019/2020 inizierà il giorno 17/06/2020, secondo un calendario di convocazione che verrà comunicato preventivamente sul sito della scuola e con mail al candidato tramite registro elettronico con verifica telefonica dell’avvenuta ricezione.

Il candidato, qualora necessario, potrà richiedere alla scuola il rilascio di un documento che attesti la convocazione e che gli dia, in caso di assembramento, precedenza di accesso ai mezzi pubblici per il giorno dell’esame (SI CONSIGLIA VIVAMENTE, A CHI NE HA LA POSSIBILITA', DI RECARSI A SCUOLA CON UN MEZZO PROPRIO, ONDE EVITARE EVENTUALI INTOPPI CON I MEZZI DI TRASPORTO PUBBLICI).

Al fine di evitare ogni possibilità di assembramento il candidato dovrà presentarsi a scuola 15 minuti prima dell’orario di convocazione previsto e dovrà lasciare l’edificio scolastico subito dopo l’espletamento della prova. Il candidato potrà essere accompagnato da una persona.

All’ingresso della scuola non è necessaria la rilevazione della temperatura corporea. All’atto della presentazione a scuola il candidato e l’eventuale accompagnatore dovranno produrre un’autodichiarazione (COPIA IN FORMATO WORD SCARICABILE E' ALLEGATA ALLA PRESENTE) attestante:
- l’assenza di sintomatologia respiratoria o di febbre superiore a 37.5°C nel giorno di espletamento dell’esame e nei tre giorni precedenti;
- di non essere stato in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni;
- di non essere stato a contatto con persone positive, per quanto di loro conoscenza,negli ultimi 14 giorni.

Nel caso in cui per il candidato sussista una delle condizioni soprariportate, lo stesso non dovrà presentarsi per l’effettuazione dell’esame, producendo tempestivamente la relativa certificazione medica al fine di consentire alla commissione la programmazione di una sessione di recupero nelle forme previste dall’ordinanza ministeriale ovvero dalle norme generali vigenti.

Il candidato e l’eventuale accompagnatore dovranno indossare per l’intera permanenza nei locali scolastici una mascherina chirurgica o di comunità di propria dotazione. Non sono necessari ulteriori dispositivi di protezione.

Per favorire lo svolgimento dell’esame agli studenti con disabilità certificata sarà consentita la presenza di eventuali assistenti; in tal caso per tali figure, non essendo possibile garantire il distanziamento sociale dallo studente, è previsto l’utilizzo di guanti oltre la consueta mascherina chirurgica.

 

2. COMMISSARI E PRESIDENTE

Il giorno 15/06/2020, alle ore 8,30 è previsto l'insediamento delle commissioni d'esame.

Ciascun componente della commissione convocato per l’espletamento delle procedure per l’esame di stato dovrà dichiarare (COPIA IN FORMATO WORD SCARICABILE E' ALLEGATA ALLA PRESENTE):
- l’assenza di sintomatologia respiratoria o di febbre superiore a 37.5°C nel giorno di avvio delle procedure d’esame e nei tre giorni precedenti;
- di non essere stato in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni;
- di non essere stato a contatto con persone positive, per quanto di loro conoscenza, negli ultimi 14 giorni.

Nel caso in cui per il componente della commissione sussista una delle condizioni sopra riportate, lo stesso dovrà essere sostituito secondo le norme generali vigenti; nel caso in cui la sintomatologia respiratoria o febbrile si manifesti successivamente al conferimento dell’incarico, il commissario non dovrà presentarsi per l’effettuazione dell’esame, comunicando tempestivamente la condizione al Presidente della commissione al fine di avviare le procedute di sostituzione nelle forme previste dall’ordinanza ministeriale ovvero dalle norme generali vigenti.

La commissione dovrà assicurare all’interno del locale di espletamento della prova la presenza di ogni materiale/sussidio didattico utile e/o necessario al candidato.

Dovrà essere garantito un ricambio d’aria regolare e sufficiente nel locale di espletamento della prova favorendo, in ogni caso possibile, l’aerazione naturale.

I componenti della commissione dovranno indossare per l’intera permanenza nei locali scolastici mascherina chirurgica che verrà fornita dal Dirigente Scolastico che ne assicurerà il ricambio dopo ogni sessione di esame (mattutina /pomeridiana).

 

3. PERSONALE NON DOCENTE

Il personale in servizio per l’espletamento delle procedure per l’esame di stato dovrà dichiarare (COPIA IN FORMATO WORD SCARICABILE E' ALLEGATA ALLA PRESENTE):
- l’assenza di sintomatologia respiratoria o di febbre superiore a 37.5°C nel giorno di avvio delle procedure d’esame e nei tre giorni precedenti;
- di non essere stato in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni;
- di non essere stato a contatto con persone positive, per quanto di loro conoscenza, negli ultimi 14 giorni.

Compatibilmente con le caratteristiche strutturali dell’edificio scolastico, sono stati previsti percorsi dedicati di ingresso e di uscita dalla scuola, chiaramente identificati con opportuna segnaletica di “Ingresso” e “Uscita”, in modo da prevenire il rischio di interferenza tra i flussi in ingresso e in uscita, mantenendo ingressi e uscite aperti. Il personale scolastico inserito nei turni di servizio precedentemente concordati con il/la DSGA avrà cura di presidiare le vie di accesso e di uscita in modo tale da garantire un ordinato ingresso e uscita di commissari e candidati. Il medesimo personale avrà cura di consegnare a candidati o commissari che ne fossero sprovvisti la copia cartacea del modello ministeriale di autodichiarazione ivi allegato.

I locali scolastici destinati allo svolgimento dell’esame di stato prevedono un ambiente sufficientemente ampio e dotato di finestre per favorire il ricambio d’aria, ed un distanziamento (non inferiore a 2 metri, compreso lo spazio di movimento) per Commissione, Candidato, Accompagnatore e/o eventuale Dirigente tecnico in vigilanza.

I locali scolastici destinati allo svolgimento dell’esame di stato prevedono un ambiente dedicato all’accoglienza e isolamento di eventuali soggetti (candidati, componenti della commissione, altro personale scolastico) che dovessero manifestare una sintomatologia respiratoria e febbre. In tale evenienza il soggetto verrà immediatamente condotto nel predetto locale in attesa dell’arrivo dell’assistenza necessaria attivata secondo le indicazioni dell’autorità sanitaria locale. Verrà altresì dotato immediatamente di mascherina chirurgica qualora dotato di mascherina di comunità.

Per ciò che concerne  la pulizia e l'igienizzazione viene assicurata la pulizia approfondita e la disinfezione dei locali destinati all’effettuazione dell’esame, ivi compresi ingressi, corridoi, bagni, uffici di segreteria e ogni altro ambiente che si prevede di utilizzare, con particolare attenzione alle superfici più toccate quali maniglie e barre delle porte, delle finestre, sedie e braccioli, tavoli/banchi/cattedre, interruttori della luce, corrimano, rubinetti dell’acqua, pulsanti dell’ascensore, distributori automatici di cibi e bevande, ecc. Al termine di ogni sessione di esame, si provvede a misure specifiche di pulizia delle superfici e degli arredi/materiali scolastici utilizzati nell’espletamento della prova. Viene garantita la disponibilità di prodotti igienizzanti per i candidati e il personale della scuola, per permettere l’igiene frequente delle mani in più punti dell’edificio scolastico (PER I DETTAGLI OPERATIVI RELATIVI A PULIZIA E IGIENIZZAZIONE SI RIMANDA  AL DOCUMENTO MINISTERIALE ALLEGATO ALLLA CIRCOLARE N.37, ALLA INFORMATIVA N.1 DEL MEDICO COMPETENTE E ALLE RACCOMANDAZIONI DELL'ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA', TUTTI DOCUMENTI GIA' PUBBLICATI E VISIONABILI IN QUESTO SITO)

 

SI COGLIE L'OCCASIONE PER AUGURARE A TUTTI UN SERENO SVOLGIMENTO DELLE OPERAZIONI D'ESAME.

In allegato:

- Modello ministeriale (in formato WORD) di autodichiarazione scaricabile.

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

MARCO SABA

Allegati:
Scarica questo file (AUTODICHIARAZIONE.doc)AUTODICHIARAZIONE.doc24 kB

DSGA - PERSONALE ATA - DOCENTI - STUDENTI - GENITORI

 

Il rapporto presenta una panoramica relativa all’ambito della “disinfezione” con l’intento di chiarire punti quali: tipologia di prodotti disinfettanti, sia per la cute umana sia per le superfici, disponibili sul mercato italiano, efficacia di questi prodotti contro i virus, etichette di pericolo presenti sui prodotti, condizioni per un loro corretto utilizzo al fine di garantirne efficacia e sicurezza d’uso. Il rapporto precisa i termini usati nell’ambito della disinfezione chiarendo la differenza tra disinfettante, sanificante, igienizzante per le mani e per l’ambiente e detergente.

Le presenti raccomandazioni sono da tenere in conto (unitamente alle precedenti indicazioni del medico competente) nella predisposizione delle operazioni di pulizia dei locali scolastici. La DSGA avrà cura di segnalare al personale addetto alle pulizie i punti qualificanti del documento (con particolare riferimento alla sezione "Vademecum sui disinfettanti" e all'appendice A) in rapporto ai compiti di pulizia assegnati.

Il personale docente, gli studenti, i genitori, sono invitati ad un'attenta lettura del documento.

DSGA - PERSONALE ATA - DOCENTI - RLS

 

 

In allegato l'informativa n.2 del medico competente addetto alla sorveglianza sanitaria di questo istituto.

Si invita il personale tutto ad osservare le indicazioni in essa contenute.

In particolare si segnala la necessità di procedere ad un contatto con il medico competente solo attraverso mail, come richiesto sia nella prima che nella seconda informativa, al fine di non intasare lo studio medico di telefonate, rendendo difficoltoso lo svolgimento del delicato lavoro ivi svolgentesi.

Si segnala altresì la proroga, fino al 31 luglio 2020 (ex art.74 d.lg. del 20/05/20), della possibilita' da parte dei medici di base di poter mettere direttamente in malattia i dipendenti riconosciuti fragili.

 

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

MARCO SABA